Südtirol Online Marketing – WIKU Rubrik

“Come funziona il marketing digitale” di Jenny Plank – Social Media Manager

 

Il mondo digitale è in continuo cambiamento. Ciò può essere osservato molto bene soprattutto sui social network: le piattaforme dei social media infatti vengono costantemente sviluppate e ottimizzate. Anche su Instagram ci sono sempre delle novità, visto che le esigenze degli utenti cambiano nel tempo. Poiché non solo i privati, ma anche un numero sempre maggiore di aziende utilizza la piattaforma, la rete deve adattarsi alle mutevoli esigenze degli utenti.

Una delle ultime novità di Instagram è l’introduzione della cosiddetta funzione di età minima. Questo permette di specificare l’età che un utente deve avere per poter visualizzare il contenuto di un account. Tuttavia, questa funzione è attualmente disponibile solo per le aziende o gli account che hanno un conto aziendale.

Ma perché dovreste aver bisogno di una tale funzione? Questa è destinata principalmente alle aziende i cui prodotti sono soggetti a determinate norme legali legate all’età. Instagram stesso può essere utilizzato ufficialmente a partire dai 13 anni – ma allo stesso tempo, i giovani sotto i 18 anni non dovrebbero vedere alcuna pubblicità per sigarette, alcolici o giochi d’azzardo. In alcuni casi, questi limiti di età sono addirittura previsti dalle leggi, ma possono variare da paese a paese. Instagram offre la soluzione giusta anche per questo.

Il popolare servizio online ha pensato anche ad un altro problema: poiché gli utenti di Instagram non devono necessariamente dichiarare la loro età, la piattaforma può accedere anche agli account Facebook collegati per determinarne l’età.

Per coloro che hanno un account commerciale, la funzione di età minima si trova nel menu “Impostazioni”. Cliccate sulla voce di menu “Azienda” e poi nel sottomenu sulla voce “Età minima” – lì potete impostare un’età minima globale o quella per un paese specifico.

Metodo pratico contro i commenti spam

Oltre alla protezione legale, la funzione offre anche un altro vantaggio: se continuate a ricevere commenti spam sul vostro account, questa funzione può essere una soluzione al vostro problema. Una volta scoperto da quale paese vengono inviati i commenti di spam, è possibile selezionare un’età minima di “99 anni”.

Con questa funzione, Instagram prende due piccioni con una fava e risparmia a molti inserzionisti inutili problemi.

[email protected]