Südtirol Online Marketing – WIKU Rubrik

“Ecco come funziona il marketing digitale” di Kevin Stark – Sales Manager

 

È una delle applicazioni più popolari – e non solo per gli smartphone Android: stiamo parlando di Google Maps. Per la mappa e l’applicazione di navigazione del gigante dei motori di ricerca Google, sono già stati registrati lo scorso marzo 5 miliardi di download. E sono stati contati solo i dispositivi Android. Google Maps ha quindi un enorme potenziale per gli imprenditori e gli inserzionisti. Google lo ha riconosciuto e sta fornendo nuove funzioni pubblicitarie in tempo per il business natalizio.

Focus sulle imprese locali

In un momento in cui quasi tutti approfittano degli acquisti su Internet, Google – grazie a Maps – è riuscito a battere un record: secondo i fornitori di motori di ricerca, l’anno scorso l’interesse per le ricerche locali è aumentato di 350 volte rispetto a 10 anni fa. Questo lo rende interessante per le aziende, perché grazie ad annunci locali mirati, il viaggio verso la posizione dell’inserzionista può iniziare con un solo click. Soprattutto nel periodo prenatalizio, lo shopping nei negozi locali è di nuovo molto richiesto. Ma anche per i rivenditori con negozi online, Maps offre già da tempo buone possibilità di collegare in modo ottimale entrambi i livelli. Ora Google annuncia 3 nuove opzioni.

3 nuove opzioni

In primo luogo, Google lancia una ricerca sulle mappe che permette alle aziende di suggerire la loro posizione come punto di sosta se è sul percorso che stanno cercando. Secondo Google, un Pin in evidenza può essere utilizzato per intercettare i clienti che sono in viaggio per i loro acquisti natalizi. Inoltre, viene aggiunta un’estensione simile al catalogo che mostra i vari prodotti delle aziende su una piccola landing page. Qui i potenziali clienti possono navigare prima di visitare il negozio in questione.

La novità più interessante, tuttavia, è che gli utenti ora sono informati sulla disponibilità locale dei prodotti. Secondo Google, le aziende stanno progettando di aggiungere la disponibilità ai prodotti che vengono mostrati. Se un prodotto è “immediatamente disponibile”, il cliente può ritirarlo immediatamente e pagare online in anticipo. Se un prodotto viene visualizzato come “non ancora disponibile”, può essere presto consegnato in un negozio vicino al cliente. Una situazione win-win per il cliente e i rivenditori, che possono così sfruttare al meglio il collegamento tra online e offline.

Soprattutto nella ricerca di regali durante il periodo natalizio, i clienti della zona circostante possono essere indirizzati in modo ottimale con l’aiuto delle nuove estensioni della campagna. La funzione “Paga online e ritira sul posto” è quindi particolarmente adatta per i regali dell’ultimo minuto. E le aziende possono aumentare le visite ai negozi locali.

Un altro consiglio: cercare di impostare le “visite ai negozi” come obiettivo di conversione di una campagna pubblicitaria potrebbe diventare una vera e propria sorpresa (natalizia).

[email protected]