Südtirol Online Marketing – WIKU Rubrik

“Ecco come funziona il marketing digitale” di Tobias Rossi – Digital Marketing Manager

 

Le immagini giuste fanno il blog

Un’immagine dice più di mille parole: questa frase è ampiamente conosciuta – e probabilmente vera. Nessun testo pubblicitario, per quanto buono, ha successo senza contenuti visivi espressivi. Instagram e Facebook dominano Internet, ma quanto sarebbero noiosi i social network senza foto? Lo stesso vale per i blog.

Chiunque riceva informazioni da un blog, legga una storia, segua le tendenze o si presenti con notizie è interessato principalmente al contenuto scritto. Ma a prima vista, il contenuto può fare ben poco. Qui conta il layout, il font e soprattutto le immagini. Le immagini del titolo spesso decidono anche solo se il lettore guardi la prima parola. Se la foto è stata scelta male non attira il lettore, che chiude la pagina. È proprio per questo motivo che occorre controllare molto attentamente quali immagini vengono utilizzate.

Utilizzo di buone immagini per essere riconosciuti

Nel mondo della moda si dice che l’abbigliamento dice molto di chi lo indossa. Allo stesso modo, un linguaggio visivo uniforme dice molto di un blog. L’obiettivo è che gli utenti siano in grado di assegnare un certo stile di immagine al blog. Un linguaggio visivo costante rafforza il valore del riconoscimento, che può essere vantaggioso anche nei social media, in modo che gli utenti diventino lettori, che non solo vi rimangono fino alla fine, ma ritornano.

Deve rimanere aggiornato: anche se, oltre ai nuovi contenuti, è necessario un linguaggio visivo uniforme, è importante utilizzare nuove immagini. Il riciclaggio non passa inosservato. Quello che suona semplice può essere davvero estenuante, perché un blog di solito ruota intorno ad un’unica area tematica. Trovare nuove immagini può spesso essere difficile. I database di immagini come Shutterstock possono essere d’aiuto. Ma attenzione: se il blog tratta argomenti di attualità che possono essere trovati anche in altri media, può essere vantaggioso avere un’immagine unica. Inoltre, l’immagine dovrebbe essere aggiornata. L’esempio migliore è attualmente Greta Thunberg a New York. Un’immagine attuale da lì, ha più impatto di qualsiasi altra.

Ci sono migliaia di modi per migliorare il blog con le immagini. Ma si dovrebbe assolutamente lasciare parlare la foto. Se, ad esempio, un blog sportivo mostra la frustrazione e il dolore di Jürgen Klopp mentre passa il trofeo perso in Champions League, l’effetto è minore se il lettore sa che Klopp ha vinto la gemma un anno dopo. Qui un’immagine non più aggiornata può sottolineare il contesto.

Quindi è chiaro che dovrebbe sempre essere un gioco di immagini e testo. E soprattutto, come blogger si dovrebbe rimanere fedeli a sé stessi. Una chiara idea su come si desidera condurre un blog, buone fonti e argomenti interessanti attirano gli utenti al sito da soli, le immagini devono quindi assicurarsi che rimangano lì e iniziare a leggere.

[email protected]