Südtirol Online Marketing – WIKU Rubrik

“Ecco come funziona il marketing digitale” di Manuel Strobl – Sales Manager

 

Sono i piccoli momenti della vita che contano davvero: questa perla di saggezza può essere trasportata anche nel mondo digitale, perché in questo periodo dove tutto è veloce e mobile, in cui c’è tanta competizione, niente è più importante che usare ogni momento, per quanto breve.

Soprattutto per i marketer è importante riconoscere i piccoli momenti, questi cosiddetti “micro moments” e riempirli rapidamente ed efficacemente con “contenuti snackable” per l’acquisizione dei clienti.

L’uso di questi brevi momenti

Cosa sono i Micro Moments? Sono quei momenti quotidiani tipo “cerco velocemente in Google” che tutti conoscono. E grazie agli onnipresenti smartphone, il numero di queste situazioni sta crescendo rapidamente. Sia che siate affamati e alla ricerca di un ristorante o di una ricetta, stressati al lavoro e alla ricerca di possibili destinazioni di vacanza, o semplicemente alla ricerca di una guida rapida ad un problema tecnico, si tratta sempre di Micro Moments.

La distinzione tra fase d’informazione, decisione, azione e di acquisto è importante, perché mostra la necessità del ricercatore. In questo modo i marketer possono inserire un “contenuto snackable” su misura. Come dice già il nome, si tratta di testi, video, immagini o altri contenuti particolarmente facili da consumare.

“Snackable” si basa sulla parola inglese “Snack”, un piccolo spuntino di mezzo. I contenuti devono essere aggiornati, ottimizzati per i dispositivi mobili e adatti ai social media.

Anche qui vale: l’ottimizzazione è essenziale

Dipende interamente dall’azienda il modo in cui viene presentato il “Snackable Content”. Non importa se si tratta di testi, immagini, video, infografiche, meme o file audio, un punto è d’obbligo: il sito web deve essere ottimizzato per i motori di ricerca e quindi avere una buona visibilità per avere successo. Se il contenuto non è facile e soprattutto rapidamente visibile, non serve a nulla.

Riconoscere i micro moments importanti è quindi la cosa più importante di tutte. Il passo successivo è quello di scegliere una piattaforma adatta per l’azienda – social media, sito web – e solo alla fine le esigenze dell’utente dovrebbero essere soddisfatte con contenuti brevi e aggiornati – compresi i motori di ricerca e l’ottimizzazione mobile, naturalmente.

 

[email protected]