Südtirol Online Marketing – WIKU Rubrik

“Ecco come funziona il marketing digitale” di Tobias Rossi – Digital Marketing Manager

 

Quando le star mondiali vanno in tournée, la vendita dei biglietti è di solito qualcosa che avviene da sé: qualche manifesto, un po’ di pubblicità radiofonica e la sala è piena. Ma la situazione è molto diversa per il teatro del paese, i corsi di pilates o i workshop di business english. Da un lato il gruppo target è più specifico, ma dall’altro il budget è inferiore. In questo caso l’organizzatore dev’essere un po’ più creativo, ma – per la cronaca – la visibilità gratuita sta diventando sempre più rara.

La visibilità gratuita è merce rara

Il primo step per portare l’evento pianificato all’attenzione delle persone interessate, sono gli elenchi gratuiti degli eventi. Questi forniscono una buona base per aumentare il raggio d’azione. Subito dopo entrano in gioco i social network. L’individuazione di target specifici per gruppi d’interesse e la misurazione dettagliata delle prestazioni, sono i loro grandi vantaggi. Con Facebook è consigliabile utilizzare un budget per click per pubblicizzare un evento, perché con le sue nuove linee guida non è possibile avere una grande copertura con la sola pubblicazione di post. Su Facebook poi, oltre al corretto targeting, risulta decisivo anche il materiale fotografico e andrebbero assolutamente provate le immagini in movimento – ovvero i video.

Instagram è tutto incentrato sull’immagine

Naturalmente, gli eventi possono essere pubblicizzati anche su Instagram. Qui la qualità dell’immagine è ancora più importante che su Facebook. È inoltre possibile riprodurre gli annunci nel feed, ma anche nelle stories. A seconda del gruppo target, dovrebbe essere testato dove funziona meglio.

Arriviamo a Google: a seconda del tipo di evento e del gruppo target, gli annunci di Google possono essere utili. Tuttavia, il volume di ricerca dell’evento dovrebbe essere controllato in anticipo. Perché se nessuno è alla ricerca di un evento, non importa quanto l’annuncio sia ben posizionato, non può ottenere nulla. Se gli annunci Google Ads hanno senso è quindi sempre da valutare. Ma ciò che vale quasi sempre la pena di fare è remarketing sugli annunci display. In questo modo, i visitatori del sito web possono essere coinvolti nuovamente con un annuncio di remarketing.

Ha senso un buon mix di diversi canali

Se è stato pianificato un evento regionale, può essere utile inserire pubblicità sui portali dei media locali, ad esempio attraverso articoli PR, campagne banner o altre strategie pubblicitarie. Gli influencer locali possono essere un altro modo di pubblicizzarsi.

Infine, sono disponibili campagne di email marketing. Tuttavia, si tratta di una questione delicata dopo il GDPR. In questo caso è vantaggioso prenotare un servizio di newsletter. Ma attenzione: possono essere molto costose.

Indipendentemente dall’opzione pubblicitaria scelta, purtroppo non esiste una soluzione che va bene per tutto. Un buon mix dei diversi canali è probabilmente il modo migliore per promuovere il vostro evento. Tempi di consegna sufficienti e, naturalmente, un evento interessante.

 

[email protected]